rassegna stampa Inabissamento “Volto di Cristo” 2010

5 Settembre 2010
Inabissamento Volto di Cristo – San Felice Circeo LT

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

COMUNICATO STAMPA
di Ringraziamento

Nei fondali del Circeo il Volto di Cristo del maestro Ignazio Colagrossi

Domenica 5 settembre 2010, per mio espresso desiderio, nelle acque del Circeo in prossimità della Grotta delle Capre, è stata inabissata a cura di Explorer Team Pellicano, l’Opera bronzea “Volto di Cristo” della quale il Santo Padre, Benedetto XVI, ha Benedetto la prima copia. Il desiderio di metterla in fondo al mare nasce per il rispetto e l’amore che ho verso il mare stesso, con la preghiera che il “Volto di Cristo” possa proteggere marittimi, subacquei e bagnanti, volutamente, messo a bassa profondità, per far si che tutti quelli che lo desiderino, anche i bagnanti meno esperti, compresi i bambini, lo possano visitare. La cerimonia svoltasi al porto turistico della cittadina pontina, è iniziata con la scopertura dell’Opera dalla Signora Inge Manzù, consorte del Maestro Giacomo Manzù, e successivamente benedetta da Padre Carlo, Parroco di San Felice Circeo. è stata presenziata da Vincenzo Cerasoli, Sindaco, Stefano Capponi assessore alla cultura, Giuseppe Schiboni in rappresentanza del Presidente della Provincia di Latina, Armando Cusani, nonché Patricia Renzi, Assessore alla cultura del Comune di Aprilia, accompagnata da Franco Lo Cicero Consigliere del medesimo Comune.
In questa occasione, porgo un vivissimo ringraziamento a tutti coloro hanno partecipato attivamente, ciascuno con le proprie competenze, a titolo gratuito, accettando il progetto, perché potesse essere portato a compimento:
Fonderia Domus Dei, di Albano Laziale, per aver donato l’Opera fisica. Marco Stradaioli, di Aprilia, per aver offerto il manufatto in calcestruzzo, dove è stato posizionato l’altorilievo – i collaboratori tutti, in particolare, Stefano e Marcello. Babusci Marmi, di Ardea, per aver offerto la targa in marmo, posta a fianco del “Volto di Cristo”. La CONAC.2000, Davide Capponi, e La Circeo 1°, che hanno collaborato a vario titolo. Luigino, Fabrizio, e Danilo Antonetti, per il trasporto dell’opera su strada. Un grande grazie di cuore a Explorer Team Pellicano, di Roma, nella persona di Pierfranco Bozzi, per la cura dell’inabissamento dell’opera, a tutti i sub – cineoperatori, fotografi, subacquei e terrestri. Agli amici Gianni Lippera, Tonino Corrau, per la preparazione e messa in opera, Gaetano Totaro e Rosario Del Giudice, per la disponibilità con il gommone.
Inoltre, ringrazio altresi: Padre Carlo, Parroco di San Felice Circeo, per la commovente Preghiera, le Capitanerie di Porto di San Felice Circeo, Terracina e Gaeta, in particolare il Comandante Vito Izzinosa, il personale terrestre, marittimo, e subacqueo dell’Arma del Carabinieri, il personale marittimo della Polizia di Stato, il personale del Commissariato di Terracina, la Croce Rossa terrestre e marittima, tutti; con la loro presenza, hanno fatto si che le operazioni fossero svolte in totale sicurezza.
Un immenso e affettuoso grazie, alla Signora Inge Manzù, al figlio Mileto e la Sua famiglia, per avermi onorato con la Loro presenza, grazie ai numerosi cittadini presenti alla manifestazione, ed in fine un grazie, a tutti gli organi d’informazione che hanno mostrato interesse nei riguardi della mia persona. Intendo, quindi, idealmente abbracciarvi tutti.

Ignazio Colagrossi